Microfono USB I migliori 5 per i tuoi video

Per chi lavora nell’ambito delle produzioni audio, che si tratti di musica, podcast o contenuti di altro genere, il microfono usb costituisce uno strumento imprescindibile.

Non c’è corredo audio professionale che non ruoti attorno a questo dispositivo.

Tuttavia i microfoni tradizionali non sempre sono la soluzione più vantaggiosa: ad esempio, se si ha la necessità di fare video in movimento, o se non si hanno gli spazi per costruire una postazione di registrazione stabile.

In questi casi è più utile acquistare un Microfono USB da studio.

Basta un singolo cavo connesso al computer, per trasformare qualunque luogo in una sala di registrazione.

Migliori microfoni USB

Una volta chiare le proprie esigenze e aspettative ci si può cominciare ad affacciare ai modelli in vendita per scegliere, così, il modello perfetto per sé. Esistono centinaia di microfoni USB da studio, ciascuno con le sue peculiarità, ecco, quindi, a seguire una selezione dei modelli più popolari.

Miglior microfono USB per PC

Il Fifine K058 è un microfono USB di alta qualità.

Questo modello presenta una scheda audio incorporata e chip anti riverbero, per una registrazione quanto mai pulita. Non richiede alimentazione esterna per funzionare: è sufficiente il collegamento ad una porta USB ed è immediatamente operativo.

Questo modello, inoltre, è munito di supporto treppiede e di un filtro anti-pop per attenuare il rumore della respirazione.

Miglior microfono per podcast

Sale
Blue Microphones Yeti Professional Multi-Pattern USB Mic for Recording and...
10.375 Recensioni
Blue Microphones Yeti Professional Multi-Pattern USB Mic for Recording and...
  • Matrice a tre capsule personalizzata: produce audio nitido, potente e di qualità professionale per YouTube, streaming di gioco, registrazione di podcast,...
  • Quattro modalità di rilevamento: le modalità cardioide, omnidirezionale, bidirezionale e stereo offrono un'incredibile versatilità e ti consentono di...
  • Controlli audio sull'accessorio: I controlli da studio per volume cuffie, selezione modalità, disattivazione audio immediata e guadagno del microfono ti...

Il BLUE Yeti Pro Studio è forse il più popolare microfono USB da studio. Si tratta di un modello a condensatore di eccezionale qualità, più voluminoso rispetto ad altri microfoni, capace di catturare un suono estremamente pulito e ovattato grazie al software di elaborazione vocale Nectar Elements.

È perfetto sia per podcast e live streaming, che per registrazioni musicali. È dotato di uscita cuffie ed è capace di registrare in tre modalità: unidirezionale, bi-direzionale e omnidirezionale.

Miglior microfono a condensatore

Sale
Rode NT-USB Microfono a Condensatore con Filtro Anti-pop e Supporto da Tavolo,...
5.823 Recensioni
Rode NT-USB Microfono a Condensatore con Filtro Anti-pop e Supporto da Tavolo,...
  • Presa mini jack stereo per monitoring tramite cuffia stereo senza latenza
  • Controllo del mix tra sorgente (dal computer, per esempio base musicale) e ripresa (per esempio la propria voce)
  • Compatible con Apple iPad

Anche il Rode NT-USB gode di discreta popolarità tra i content creator. Piccolo e compatto, è dotato di un supporto treppiede perfetto per essere collocato sulla scrivania. Si tratta di un microfono vocal-oriented, quindi particolarmente indicato per attività quali podcast, radio e doppiaggio. È compatibile sia con i sistemi Windows, Mac e persino con iPad. Questo modello è dotato di uscita stereo per il collegamento delle cuffie e di filtro anti-pop.

Miglior microfono cardiode USB

Samson METEOR MIC Microfono a condensatore cardioide USB
3.377 Recensioni
Samson METEOR MIC Microfono a condensatore cardioide USB
  • Uno dei più grandi diaframmi a condensatore (25 mm) di qualsiasi microfono USB disponibile
  • Il modello di pickup cardioide, la risposta in frequenza regolare e la risoluzione a 16 bit, 44,1 / 48khz offrono risultati audio professionali
  • Un'uscita stereo da 1/8 di pollice per le cuffie senza monitoraggio della latenza e la manopola del volume delle cuffie offrono il controllo completo

Il Samson Meteor Audio è uno dei più piccoli microfoni condensatore in commercio. Grazie alle sue dimensioni contenute è perfetto per essere portato sempre con sé, anche quando si viaggia leggeri. Nonostante la taglia ridotta presenta un diaframma della bellezza di venticinque millimetri. Inoltre, è dotato di un’uscita stereo alla quale è possibile collegare le cuffie. Infine, presenta una manopola per regolare manualmente il volume. Questo microfono è compatibile sia con Mac, che con PC.

Miglior microfono Behringer

Behringer Microfono USB C1-U
11 Recensioni

Il Behringer C1U è un microfono particolarmente indicato per musicisti. Ha una struttura esterna solida e resistente. Al suo interno presenta un largo diaframma, capace di produrre un sound molto armonioso. Si tratta di un microfono unidirezionale, capace di isolare le singole sorgenti sonore e di attenuare i rumori di sottofondo.

Non ha bisogno di alimentazione esterna, essendo integrato con un sistema Phantom, segnalato da un led verde quando in funzione.

È compatibile sia con i sistemi operativi Windows che MacOS.

Come scegliere un buon microfono USB

Non basta avere in mente le esigenze economiche, ma bisogna conoscerne le principali caratteristiche, così da poter compiere una scelta d’acquisto consapevole.

Quando ci si approccia al mondo dei microfoni USB da studio si scopre rapidamente che si dividono in due grandi categorie molto popolari: modelli dinamici e condensatori.

Microfono dinamico: indicato per la registrazione di podcast, interviste o simili. La loro particolare struttura fa sì che producano un suono più crudo e li rende, inoltre, più sensibili alla captazione di segnali elettrici provenienti anche dalle luci al neon.

Microfoni condensatori: sono più indicati per catturare tracce musicali grazie al loro suono ovattato sono in grado di simulare la pulizia di una registrazione effettuata in uno studio professionale.

In ragione del tipo di attività che s’intende svolgere è opportuno guardare anche la direzione di registrazione.

Si distinguono tre categorie: 

unidirezionali, con cui vengono catturati solo i suoni frontali, 
bi – direzionali, con i quali vengono catturati quelli provenienti dal fronte e dal retro del microfono e infine 
omnidirezionali in grado di captare i suoni a 360°.

Altra caratteristica che potrebbe essere determinante per l’acquisto è la presenza, o meno, di un ingresso stereo per le cuffie: per coloro che hanno bisogno di ascoltare in tempo reale la propria registrazione si tratta di una feature indispensabile.

L’alternativa, infatti, è quella di ascoltare la traccia audio tramite le casse del computer, ma, come spesso accade, potrebbe manifestarsi un ritardo nella riproduzione, rendendo il lavoro difficile, se non insostenibile.

microfono usb - Donna al microfono
Video tuber al microfono

Vantaggi dei Microfoni USB da studio

Come dimostrano anche alcune importanti ricerche di mercato, l’interesse verso i microfoni USB da studio cresce giorno per giorno e si prospetta che saranno protagonisti del settore audio anche nel prossimo futuro.

Sebbene alcuni continuino a sostenere la superiorità dei classici microfoni XLR, nei fatti le differenze a vantaggio dei modelli classici sono a mala pena percepibili, mentre i benefici di possederne uno USB sono numerosi.

Semplicità di utilizzo: anche un neofita del mondo della registrazione è in grado di utilizzare i modelli USB, i quali non richiedono alcun tipo di competenza specialistica o di attrezzature sofisticate per poter cominciare a registrare. Basta collegare il cavo alla porta USB di un qualsiasi computer e si è pronti a iniziare.

Portabilità e dimensioni contenute: a differenza di altri modelli, i microfoni USB hanno l’indubbio vantaggio di essere poco ingombranti e facilmente trasportabili. Perfetti per tutti coloro che viaggiano spesso per lavoro e non possono rinunciare alla qualità, oppure che non possiedono gli spazi necessari per montare stabilmente l’attrezzatura di registrazione.

I modelli USB consentono di essere utilizzati ovunque e di essere montati solo all’occorrenza.

  • Conversione A/D: con i microfoni USB, inoltre, si ottiene l’indiscutibile vantaggio di non dover acquistare trascorrere ore convertendo le tracce analogiche in digitale.
    Questi modelli, infatti, sono dotati di un convertitore A/D (analogico/digitale) integrato, che effettua la conversione contestualmente alla registrazione.
    Non è necessario, quindi, acquistare accessori supplementari per poter riascoltare la traccia direttamente sul computer.
  • Costi contenuti: i prezzi di un microfono USB da studio sono molto più sostenibili rispetto ai modelli XLR ed estremamente competitivi, anche ai livelli più sofisticati.
    Inoltre, non occorre spendere in ulteriori accessori, come il convertitore di cui sopra, di conseguenza la spesa totale si riduce sensibilmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su